La poesia di Moccia diventa “Io sono fortunato di essere napoletano”

La poesia di Moccia diventa “Io sono fortunato di essere napoletano” per Gigi D’Alessio durante un monologo personalizzato a “Made in sud”, senza però citarne le fonti.

Su Rai Due è partita la nuova stagione televisiva del programma “comico” Made in Sud che per la prima volta vede alla conduzione non più Gigi e Ross ma il cantante Gigi D’Alessio assieme a Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci. Tralasciando ogni eventuale critica allo spettacolo in sé, perché ci sarebbero diverse osservazioni da fare, vogliamo soffermarci però su un monologo che D’Alessio ha pronunciato durante il programma e che sottolineava la fortuna di essere napoletani. Niente da dire su questo in quanto un buon napoletano ha in sé la fierezza di appartenere ad un popolo che ha una storia millenaria intrisa di cultura e umanità; va però detto che l”Io sono fortunato di essere napoletano” di Gigi D’Alessio somigliava un po’ troppo ad una poesia di uno sconosciuto, ai più, Raffaele Moccia dal titolo “Io sono Napoletano”. Il contenuto è quello, e chi conosceva la poesia subito ha fatto un collegamento tra essi anche se il testo è stato rimaneggiato! E va detto che l’opera originale ne ha perso d’ intensità. Peccato però che la fonte originale non sia stata menzionata! Forse però avranno chiesto il permesso di recitarla? O magari hanno contattato l’autore? Abbiamo voluto così interpellare proprio Raffale Moccia per sapere da lui come sono andate le cose e se esiste un dietro le quinte della questione.

Leggi ancora

Congresso Culturale Meridionalista

L’Associazione Compagnia dell’Aquila Bianca, nella persona di Roberto Cinquegrana, impegnata da diversi anni nello sviluppo delle attività turistico, storiche e rievocative in Campania, ed in collaborazione coi maggiori Musei della Città di Napoli e con l’Assessorato alla Cultura e Turismo di Napoli, indice una riunione – congresso, il giorno Sabato 8 Aprile presso l’Auditorium del Museo di Capodimonte.

Leggi ancora